Monteleone Rocca Doria

Giallo a Barcellona per italiano morto

È mistero a Barcellona per la morte di un uomo di Uri, in provincia di Sassari. Francesco Masia, 34 anni, cameriere, è morto ieri sera nella città catalana. I familiari sono stati avvisati in piena notte, ma sulle cause della sua scomparsa c'è ancora poca chiarezza. L'unica cosa sicura è che la magistratura spagnola ha disposto l'autopsia sul corpo del giovane. La sorella è partita oggi per Barcellona senza sapere perché Francesco sia deceduto. Da quanto si apprende, alcuni giorni fa era stato coinvolto in una rissa, ma non è chiaro se ieri sera si sia verificato un altro episodio del genere, se il cameriere sia morto in seguito alle lesioni riportate nella precedente scazzottata o se il suo decesso possa essere imputato a cause naturali. Francesco Masia era partito per Barcellona otto anni fa. Lì si era fidanzato e aveva aperto un ristorante, ma le cose non erano andate bene, perciò aveva chiuso e attualmente faceva il cameriere. A Uri gli erano rimaste la sorella e la madre, mentre suo padre è morto qualche anno fa, e Francesco era rientrato in paese per partecipare al funerale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie